GinasteraTango5

Il Tango, musica di viaggio e contaminazione, nasce da una naturale fusione ricca di storia e cultura: Italia, Spagna, Cuba, Africa e Germania sono le madri di questa magica musica. Con il Tango Nuevo, Astor Piazzolla ricostruisce il tango tornando all'Europa, passando per gli Stati Uniti, riscoprendo la musica classica europea, il jazz ed il funk. In questo contesto Dizzy Gillespie, Chopin, Stravijnsky e la tradizione tanguera si incontrano travalicando i secoli, abbattendo ogni barriera accademica.
Il nostro progetto, nel corso di quindici anni, ha viaggiato per l'Europa, avvicendando noti musicisti Italiani e argentini, cambiando denominazione, ma mantenendo il cuore pulsante: il brillante bandoneonista Gino Zambelli, direttore artistico e arrangiatore del gruppo.
Attraverso il Quinteto de Tango Invisible, Tango Tandil, Buenos Aires Tango Sur e Quartetto Oblivion, partendo dal tango tradizionale, si è arrivati oggi alla forma ideale con GinasteraTango5, creato appositamente per omaggiare il Maestro Astor Piazzolla in occasione delle celebrazioni, nel 2012, per i vent'anni trascorsi dalla sua scomparsa. Per il progetto sono stati convocati i migliori specialisti per poter rievocare perfettamente l'atmosfera, la passionalità ed il calore di una musica complessa e comunicativa al tempo stesso.

Formazione:

Gino Zambelli: Bandonèon
Vincenzo Albini: Violino
Marco Tiraboschi: Chitarra
Luca Rossetti: Pianoforte
Virgilio Monti: Contrabbasso